Skip to content

VALMAGGIORE Nebbiolo d’Alba 2020

 

Note di degustazione

Aromi e sapori di acidule rosse ciliegie, fragoline di bosco, ribes e chicche di melograno di fondono e diffondono nel bicchiere regolati da un perfetto e armonioso equilibrio con piacevoli e seducenti tannini.

 

Questo magnifico vigneto di Valmaggiore, con il suo terreno sabbioso, sa con maestria ingentilire e armonizzare il Nebbiolo che con i suoi setosi tannini ci regala lunghi ed emozionanti finali.

 

Il vino è generoso, disteso ed espressivo con un finale armonioso e altresì distinte note minerali.

Punteggi per l´annata 2020
Wine Advocate 92 points
Vini Buoni 4 stelle + 1 golden star 

 

Download scheda

 

Andamento dell'annata 2020

Il 2020 sarà ricordato come un anno di lunghi e alternati periodi di caldo e freddo che hanno prodotto un vino caratterizzato da entrambe le fasi.

 

L’anno è iniziato con un inverno mite, relativamente secco e con pochi giorni davvero freddi. Si è registrato un gennaio soleggiato, neve e pioggia a metà febbraio e tempo insolitamente caldo e secco nella prima metà di marzo. Nella seconda metà il clima si raffreddò nuovamente rallentando il ritmo della crescita vegetativa e permettendoci di recuperare un po’ del tempo perso nei lavori.

 

Ad aprile e durante la stagione della crescita biologica si alternarono 4-5 giorni di sole a 1-2 di pioggia. Questo portò molta acqua alle piante e alle falde acquifere, ma complicò il programma del trattamento, in quanto l’umidità in eccesso causò serie infezioni di peronospora, i cui danni furono però contenuti grazie alla lunga esperienza di Luca. In maggio la fioritura si svolse con buone condizioni, creando i presupposti per la produzione di ottimi frutti.

 

Alla fine di luglio seguì un periodo caldo che tuttavia fu mitigato dall’alternanza di sole e pioggia e dalla quantità di riserve d’acqua accumulate in precedenza. Il mese di settembre presentò bel tempo nella prima metà, ma una serie di temporali che raffreddarono la regione, nella seconda. Le successive settimane furono esemplari, con giornate calde molto soleggiate e notti frizzanti. I frutti maturarono uniformemente e consistentemente, e le condizioni della vendemmia furono ideali.

 

Le operazioni di vendemmia si sono svolte dal 1° fino all’ 8 ottobre.

 

Annata

 

sibi et paucis

powered by webEdition CMS